Il rapporto tra i sessi in una figliata influenza il comportamento delle femmine fino almeno a 16 settimane di vita

Abbiamo ipotizzato che il rapporto dei maschi nella figliate in utero, influenza il comportamento delle femmine nate. Abbiamo presupposto che le femmine nate in figliate di molti maschi saranno più aggressive e meno premurose rispetto a femmine nate in figliate con molte femmine...

Giovedì 12 Aprile 2018 (6 mesi 5 giorni fa)
1 mi piace

Esistono differenze comportamentali relative al sesso, con i maschio tendenti ad essere più aggressivi e meno paurosi rispetto alle femmine. Quando le femmine sono trattate con androgeni, esprimono più aggressività, simile al maschio, e questo suggerisce che l'esposizione all'androgeno ha un ruolo sullo sviluppo dell'aggressività. I suinetti femmine nate in figliate composte da oltre il 60% di maschi (male biased) sono probabilmente esposte a concentrazioni superiori di androgene in utero rispetto alle femmine che nascono in figliate con oltre il 60% di femmine (female biased). Abbiamo ipotizzato che il rapporto dei maschi nella figliata in utero, influenza il comportamento delle femmine nate.

Abbiamo presupposto che le femmine nate in figliate di molti maschi saranno più aggressive e meno premurose rispetto a femmine nate in figliate con molte femmine. Il comportamento delle femmine da figliate "di maschi" (n = 24) e di femmine nate in figliate di "femmine" (n = 30) fu valutato al giorno 11 e 21 tramite il "test arena", allo svezzamento (28 gg) attraverso la quantificazione del comportamento aggressivo e la loro durata, così come il livello di ferite; e a 16 settimane di età con un test di "intrusione" . Al giorno 21, nel test arena, le femmine delle figliate di femmine hanno impiegato più tempo a dirigersi verso l'area rispetto alle femmine da figliate di "maschi" (1.13 ± 0.05 (42.2 s) vs. 1.32 ± 0.09 (15.5 s) rispettivamente, P = 0.016).

Allo svezzamento, ci fu un maggiore score di graffi per le femmine da figliate di "maschi" (0.84 ± 0.2 vs 0.69 ± 0.15, P = 0.015) questo risultato è continuato come tendenza a partire dal giorno dello svezzamento (1.76 ± 0.10 vs 1.57 ± 0.13, P = 0.080). A 16 settimane di età, nel test di intrusione, il 48% delle femmine da figliate di "maschi" hanno iniziato le lotte rispetto al 24% delle femmine delle figliate di "femmine" (P = 0.08).

I nostri dati suggeriscono che il rapporto tra maschi e femmine in una figliata può influenzare il comportamento aggressivo delle femmine, con implicazioni potenzialmente a lungo termine, inclusa l'aggressività in fase adulta (scrofa).

Ellen Marie Rosvold, Ruth C. Newberry, Tore Framstad, Inger-Lise Andersen.The sex ratio of a litter affects the behaviour of its female pigs until at least 16 weeks of age. Applied Animal Behavior Science. V.200:45–50.2018

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3
Pubblica un nuovo commento

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags