Leggere questo articolo in:

Uso di plasma sanguigno essiccato a spruzzo nelle diete per suinetti con presenza di micotossine

L'uso di plasma ematico spray-dry migliora l'aumento di peso e riduce al minimo la risposta immunitaria nei suinetti svezzati alimentati con diete contaminate da micotossine...

Martedì 27 Febbraio 2018 (9 mesi 13 giorni fa)
mi piace

L'aflatossina B1 e le fumonisine sono metaboliti secondari epatotossici prodotti da numerosi funghi delle specie Aspergillus e Fusarium. I suini sono una delle specie più sensibili alle micotossine ed i segni clinici includono perdita di peso corporeo, debolezza, ingrossamento del fegato e dei reni, ridotta produzione, marcata immunosoppressione e alta mortalità, nonché un aumento dei costi veterinari e diminuzione delle prestazioni e dell'efficienza. È stato riportato che l'uso di plasma sanguigno essiccato a spruzzo (SDPP-Spray dried porcine plasma) esercita effetti epatoprotettivi nei suinetti neonati. Pertanto, l'obiettivo di questo studio era di valutare se l'uso di SDPP esercita effetti benefici su peso, livelli di glucosio e parametri ematologici e immunologici di suinetti alimentati con una dieta contaminata da micotossine. Un totale di 28 suinetti (n = 7 / trattamento) sono stati assegnati a uno dei quattro gruppi sperimentali (il gruppo A ha ricevuto una dieta di controllo, il gruppo B ha ricevuto una dieta con 6% di SDPP, gruppo C 300 mg di aflatossine / kg e 8000 mg di fumosina / kg mentre il gruppo D ha ricevuto 300 mg di aflatossine / kg, 8000 mg di fumosina / kg e 6% di SDPP). Le diete di controllo (A e B), naturalmente contaminate con micotossine nel mais e farina di soia, sono state utilizzate per formulare una dieta con livelli di aflatossina di 0,95 mg / kg e fumonisine di 450 mg / kg.

C'è stato un aumento significativo della concentrazione di emoglobina e dei livelli di ematocrito tra i gruppi C e A, un risultato simile anche nel gruppo D per la concentrazione di emoglobina. Una riduzione significativa dei livelli di leucociti e monociti è stata osservata nel gruppo C rispetto al gruppo A. L'uso di SDPP ha impedito la riduzione dei leucociti, ma non dei monociti, negli animali del gruppo D. Gli animali del gruppo C hanno mostrato minor peso e bassi livelli di glucosio nonché livelli più elevati di nitrato / nitrito (NOx) e proteina C-reattiva (CRP) rispetto ad altri gruppi.

L'assunzione di una dieta contaminata da alte concentrazioni di aflatossine e fumonisine può influire negativamente sulla conta dei globuli bianchi e sul peso corporeo, il che aumenta il livello dei biomarcatori sierici correlati alla risposta infiammatoria e, di conseguenza, altera il sistema immunitario. La supplementazione con SDPP nei suinetti previene la riduzione dei livelli di leucociti e gli effetti negativi associati al peso e minimizza la risposta infiammatoria, dimostrando che il suo di SDPP può modulare i processi infiammatori e conseguentemente migliorare il sistema immunitario grazie alle proteine presenti nello SDPP.

L.K.F. Müller, A.S. da Silva, M.D. Baldissera, J.M. Santurio, P. Glombowsky, J. Gugel, G. Campigotto, E.M. Gloria, D. Paiano and G. Machado (2017). Effects of supplementation with spray-dried porcine plasma on blood variables on piglets feed with diet contaminated by mycotoxins. Microbial Pathogenesis 110: 464-470. http://dx.doi.org/10.1016/j.micpath.2017.07.028

Articoli correlati

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3
Pubblica un nuovo commento

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags