Leggere questo articolo in:

Polifenoli nella dieta di suinetti svezzati infettati con ETEC (Escherichia coli F4)

I polifenoli provenienti da estratti di piante possono diventare additivi naturali per il controllo della diarrea post-svezzamento.

Mercoledì 19 Marzo 2014 (5 anni 3 mesi 28 giorni fa)
mi piace

Le infezioni da Escherichia coli F4 (ETEC) causano grandi perdite economiche per la suinicoltura.L' ETEC utilizza fattori specifici di adesione come le fimbrie F4 e produce una tossina termolabile (TL). Alcuni estratti polifenolici derivati da piante commerciali possono inattivare la tossina termolabile di ETEC in vitro, mentre altri non lo possono; non si sa se questi polifenoli hanno le stesse proprietà in vivo. In questo studio, un totale di 40 suinetti di 21 giorni di vita appena svezzati furono alloggiati in 8 gabbiette con 5 animali ciascuno. I suinetti furono testati prima dell'infezione per verificare l'assenza di ETEC. Sono stati aggiunti 3 estratti (A; idrolizzati di tannino ad elevato peso molecolare; B; estratto di seme d'uva e C; estratto di polifenoli del cocco) alla dieta per verificare la sua efficacia in vivo in un modello con diarrea post-svezzamento. I suinetti furono divisi in 4 gruppi di trattamento e sono stati alimentati con una dieta controllo oppure una dieta supplementata con l'1% di uno dei 3 estratti. I gioni 6 e 7 dopo l'inizio, 20 animali hanno ricevuto 5ml di una sospensione con 109 UFC/ml di ETEC per via orale, mentre l'altra metà degli animali ricevettero solamente 5ml del veicolo (PBS). Dopo l'infezione, si valutò giornalmente la presenza di diarrea (come % di sostanza secca fecale (MS)) e l'eliminazione di ETEC. Si determinariono l'accrescimento medio giornaliero (AMG), il consumo medio giornaliero (CMG), e l'indice di conversione (IC).

Dopo l'infezione, l'eliminazione di ETEC si è ridotta in uno dei 3 estratti rispetto al gruppo controllo, ed in modo significativo per il gruppo B (p <0,004). La diarrea scomparve nei gruppi B e A, ma non nel gruppo C . Non sono state riscontrate differenze per l'AMG, CMG e IC, ad eccezione di C che ha avuto un calo dell'AMG dopo l'infezione in modo significativo (p < 0,005). Quest'ultimo suggerisce che C potrebbe contenere fattori anti-nutrizionali. I risultati globali dei differenti estratti sono stati congrui con le rispettive attività in vitro e con la capacità di inibizione della TL.

Si conclude che gli estratti di polifenoli non differiscono tra di loro per quanto riguarda le caratteristiche, alcuni possono avere effetti deleteri ed altri possono aver ridotto la diarrea indotta da ETEC probabilemente attraverso l'inattivazione della TL in vivo.

Verhelst, R., Schroyen, M., Buys, N. and Niewold, T. (2014). Dietary polyphenols reduce diarrhea in enterotoxigenic Escherichia coli (ETEC) infected post-weaning piglets. Livestock Science 160:138-140. doi:10.1016/j.livsci.2013.11.026

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3
Pubblica un nuovo commento

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags