ANAS: Studio innovativo delle infezioni virali nei suini

Lo studio ha fornito una valutazione retrospettiva dei suini infettati da parvovirus, informazioni che potrebbero essere importanti per definire la presenza e la prevalenza di diversi ceppi virali nel Sud Europa.

UNO STUDIO INNOVATIVO DELLE INFEZIONI VIRALI NEI SUINI

Utilizzata la banca ANAS del DNA Un gruppo di ricercatori dell’Università di Bologna, guidati dal prof Luca Fontanesi, ha condotto un’importante indagine con approccio metagenomico che ha permesso di identificare alcuni ceppi virali della famiglia Parvoviridae: parvovirus 2 (PPV2), PPV4, PPV5 e PPV6 del suino e bocavirus 1-H18 suina (PBoV1-H18) su campioni di DNA di suini allevati in Italia tra il 1998 e il 2004. Precedenti studi collocavano la comparsa della maggior parte di questi ceppi virali (PPV4, PPV5, PPV6 e PBoV1-H18) da 5 a oltre 10 anni dopo e in aree geografiche lontane (Stati Uniti, Cina).

Lo studio ha fornito una valutazione retrospettiva dei suini infettati da parvovirus, informazioni che potrebbero essere importanti per definire la presenza e la prevalenza di diversi ceppi virali nel Sud Europa. Per quanto riguarda ANAS, la soddisfazione di aver permesso con la propria banca del DNA la conduzione di ricerche scientifiche che possono aprire nuovi scenari nel controllo delle malattie suine.

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista scientifica Plos One.l link: http://journals.plos.org/plosone/article?id=10.1371/journal.pone.0179462

ANAS - Luglio 2017

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags