Istituto Spallanzani: presentazione...

Presso l’Istituto lavorano più di trenta persone fra ricercatori, tecnici e personale ausiliario. La sede legale è a
Milano, mentre quella operativa è a Rivolta d'Adda (CR) dove sono localizzati la Presidenza, la Direzione,
l'Amministrazione ed i Laboratori, dotati delle più moderne attrezzature....

Giovedì 24 Novembre 2016 (10 mesi 29 giorni fa)


spallanzaniL’Istituto Sperimentale Italiano “Lazzaro Spallanzani” è un Ente nazionale (senza fine di lucro, legalmente costituito il 7 ottobre 1941 e riconosciuto giuridicamente con Regio Decreto il 29 novembre 1941), con finalità di ricerca scientifica, di sperimentazione e di servizio.
Presso l’Istituto lavorano più di trenta persone fra ricercatori, tecnici e personale ausiliario. La sede legale è a
Milano, mentre quella operativa è a Rivolta d'Adda (CR) dove sono localizzati la Presidenza, la Direzione,
l'Amministrazione ed i Laboratori, dotati delle più moderne attrezzature. Sono, inoltre, presenti ricoveri per
piccoli ruminanti e suini, un moderno impianto sperimentale di acquacoltura ed un avanzato settore per la
Diagnostica e la Medicina Sperimentale.

Più in dettaglio sono presenti:

  • Settore Riproduzione e Selezione con i laboratori di Seminologia e Citometria; Criobiologia; Embriologia, Citogenetica e Colture Cellulari in cui vengono sviluppate tutte le attività di ricerca e di servizio in ambito riproduttivo per la maggior parte delle specie di interesse zootecnico;
  • Settore Acquacoltura interamente dedicato alla ricerca applicata di nuove tecnologie, sia per specie di acqua dolce che marina, finalizzate all'applicazione di schemi di selezione. L’impianto occupa una superficie di 1.000 mq con sistemi a circuito chiuso. Il settore è impegnato sullo studio e l’utilizzazione delle microalghe anche in ambito zootecnico e, a tal fine, dispone di un moderno laboratorio dedicato;
  •  Settore Qualità e Sicurezza delle Produzioni che si occupa dello studio della qualità, tipicità e sicurezza dei prodotti di origine animale;
  •  Settore Cosmetologico, con i laboratori di Microbiologia e di Chimica Analitica;
  •  Laboratorio di Genetica Molecolare, trasversale a tutti i settori, dove le biotecnologie e la genomicatrovano applicazione nello sviluppo delle attività di ricerca e di servizio. Il laboratorio è dotato di strumentazioni all’avanguardia per attività di genotipizzazione ed espressione genica;
  •  Settore Proteomica: presso ed in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Veterinarie e Sanità Pubblica (DIVET) è operativo il laboratorio di Proteomica coinvolto in numerosi progetti di ricerca nazionali ed europei. L’attività di ricerca dell’Istituto ha contribuito, negli anni, alla crescita di conoscenze fondamentali per l’evoluzione del comparto zootecnico lombardo e nazionale; la sicurezza delle produzioni zootecniche e lo sviluppo del settore sono sempre maggiormente connessi ad un’attività di ricerca scientifica in cui l’Istituto è uno dei riferimenti nazionali. 

Gli ambiti principali di attività di ricerca e servizio (per tutte le specie di interesse zootecnico, ivi inclusi animali da affezione e pesci) sono:

  •  riproduzione animale, selezione genetica, genetica di popolazioni;
  •  valutazioni qualitative del materiale seminale (fresco e/o congelato tramite analisi standard e citofluorimetria a flusso);
  •  preparazione seme refrigerato e congelato tramite utilizzo di congelatori automatici programmabili;  crioconservazione del seme;
  •  studio della trasmissione del colore del pelo per le razze canine;
  •  tipizzazione e caratterizzazione genetica di specie in via di estinzione (dai mammiferi domestici, ai pesci, alle api).
  •  sicurezza alimentare e tracciabilità dei prodotti di origine animale;
  •  antibiotico resistenza e resistenza alle malattie con sviluppo di indici genetici;
  •  test in vitro alternativi alla sperimentazione animale;
  •  bioinformatica e statistica;
  • controllo di filiera in ambito agro-alimentare;
  •  controlli microbiologici nell’ambito della cosmesi

Tra gli scopi statutari dell’Istituto è, inoltre, compresa attività di progettazione ed erogazione di corsi di alta
formazione ed addestramento in ambito veterinario, agro-zootecnico e biologico applicato. Tale attività formativa è certificata dal 2010 secondo la Norma UNI EN ISO 9001:2008 (Registrazione N. 1015593).

Dal 1 Luglio 2015 l’Istituto è iscritto all’albo regionale dei soggetti accreditati per i servizi di istruzione e formazione professionale di Regione Lombardia, ai sensi della D.G.R. n° 2412/2011, con numero di iscrizione 881.
L’Istituto in data 11 ottobre 2016 è stato accreditato da ENCI come laboratorio ufficiale per il deposito del
campione biologico di cani per gli usi previsti da ENCI.

Istituto Spallanzani - novembre 2016

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags