Leggere questo articolo in:

FAO OIE: situazione attuale della PSA, peste suina africana, nei vari paesi dell'Asia

Dall'inizio della malattia in Cina nell'agosto 2018, la malattia è stata rilevata in Mongolia, Repubblica Democratica di Corea, Hong Kong, Vietnam, Laos, Cambogia e Myanmar...

Venerdì 13 Settembre 2019 (2 mesi 2 giorni fa)
mi piace

Secondo l'ultimo rapporto settimanale della FAO e le relazioni dell'OIE riguardanti focolai di peste suina africana (PSA) in Asia, la situazione attuale è la seguente:

  • Cina: Da quando il Ministero dell'agricoltura e degli affari rurali (MARA) ha confermato il suo primo focolaio di PSA nella provincia di Liaoning il 3 agosto 2018, sono stati rilevati 156 focolai in 32 province / regioni autonome / comuni / regione amministrativa speciale. Circa 1.170.000 suini sono stati distrutti.
  • Mongolia: Dalla prima comparsa del 15 gennaio, sono stati segnalati 11 focolai in 6 province e Ulaanbaatar, coinvolgendo 105 allevamenti / suini ad uso famigliare. Più di 3.115 suini, che rappresentano oltre il 10% della popolazione suina totale in Mongolia, sono morti o distrutti. Secondo i dati dell'OIE non ci sono nuove fonti dal febbraio di quest'anno.
  • Hong Kong: La prima insorgenza della malattia si è verificata nel mese di maggio 2019, quando il virus è stato rilevato in campioni di tessuto prelevati in una carcassa di suino sequestrata nel macello di Sheung Shui da un suino importato. Il macello fu dichiarato luogo infetto, le macellazioni furono sospese fino al 19 maggio e i 6.515 suini del macello infetto furono distrutti ed eliminati. All'inizio di giugno e all'inizio di questo mese di settembre, i casi sono stati nuovamente rilevati nel macello di Sheung Shui.
  • Repubblica Popolare Democratica della Corea: Il Ministero dell'Agricoltura ha confermato il primo focolaio della malattia nel paese il 23 maggio 2019, nel Chagand-Do, con un totale di 99 capi sensibili.
  • Vietnam: Da quando il Ministero dell'agricoltura e dello sviluppo rurale (MARD) ha confermato il suo primo focolaio di PSA il 19 febbraio 2019, un totale di 63 province / città hanno riferito della presenza di focolai e oltre 4.500.000 suini sono stati distrutti.
  • Laos: Il primo focolaio è stato confermato nella provincia di Salavan il 20 giugno 2019 e ad oggi sono stati dichiarati in totale 94 focolai in 15 delle sue 18 province / città. Più di 25.000 suini sono morti o sono stati distrutti.
  • Cambogia: Il primo focolaio stato rilevato nella provincia di Ratanakiri il 2 aprile 2019. Sono stati rilevati focolai di PSA in 5 provincie, Ratanakiri, Tboung Khmum, Svay Rieng, Takeo e Kandal.
  • Myanmar: Da quando il Ministero dell'agricoltura, del bestiame e dell'irrigazione ha confermato il primo focolaio di PSA il 1 ° agosto 2019, nello Stato Shan sono stati segnalati 3 focolai di PSA in totale...

Lunedì 9 settembre 2019/ Redazione 333 a partire da dati della FAO e dell'OIE.

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3
Pubblica un nuovo commento

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags

Ultima ora

Bollettino settimanale di notizie del mondo dei suini

Non sei iscritto nella lista

15-Nov-201908-Nov-201901-Nov-201925-Ott-2019

Fai il log in e spunta la lista

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui