Leggere questo articolo in:

PSA FAO: un anno dopo, l'Asia ha perso quasi 5 milioni di suini

Quasi 5 milioni di suini sono morti o distrutti in Asia con la diffusione della peste suina africana (PSA), rilevata per la prima volta nel continente un anno fa...

Mercoledì 28 Agosto 2019 (2 mesi 18 giorni fa)
mi piace

Quasi 5 milioni di suini sono morti o distrutti in Asia con la diffusione della peste suina africana (PSA), una malattia virale contagiosa che colpisce i suini domestici e selvatici ed è stata rilevata per la prima volta nel continente un anno fa. Sebbene non rappresenti un pericolo per l'uomo, la malattia provoca fino al 100% di decessi nei suini, con gravi perdite economiche nel settore dei suini.

La PSA è presente in sei paesi asiatici: Cambogia, Cina, Repubblica democratica popolare di Corea, Repubblica democratica popolare del Laos, Mongolia e Vietnam. Gli ultimi dati forniti dalla FAO indicano che le perdite attuali rappresentano oltre il 10% del totale del patrimonio suinicolo in Cina, Vietnam e Mongolia.

Impatto economico

L'epidemia colpisce soprattutto i piccoli allevatori vulnerabili che potrebbero non disporre delle conoscenze specialistiche o dei fondi necessari per proteggere i loro animali dalla malattia.

In Viet Nam, l'industria suinicola rappresenta quasi il 10% del settore agricolo del paese e la carne suina rappresenta quasi i tre quarti della carne consumata. Ad oggi, il paese ha macellato circa tre milioni di suini per impedire il progresso della malattia, il che fa temere che la peste suina africana possa contribuire ad aumentare l'insicurezza alimentare nelle comunità che si trovano già in una situazione precaria.

In Cina, ci sono almeno 26 milioni di famiglie impegnate nell'allevamento di suini e circa il 50% della produzione totale di suini corrisponde a produttori su piccola scala.

"Alcuni allevatori hanno perso l'intero gruppo di suini a causa della malattia ed è possibile che i paesi più colpiti impieghino anni per riprendersi dagli effetti socioeconomici dell'epidemia", ha affermato Lubroth.

Venerdì 9 agosto 2019/ FAO.
http://www.fao.org

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3
Pubblica un nuovo commento

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags

Ultima ora

Bollettino settimanale di notizie del mondo dei suini

Non sei iscritto nella lista

15-Nov-201908-Nov-201901-Nov-201925-Ott-2019

Fai il log in e spunta la lista

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui