Leggere questo articolo in:

Copa-Cogeca: Previsioni al ribasso per i raccolti di cereali nell'UE

Il Copa e la Cogeca hanno pubblicato oggi nuove stime per i raccolti cerealicoli di quest'anno nell'UE, che prevedono una diminuzione del 6% della produzione di cereali e semi oleosi, a causa delle condizioni meteorologiche estreme.

Venerdì 6 Luglio 2018 (10 giorni fa)

Max Schulman, Presidente del Gruppo di Lavoro «Cereali» del Copa e della Cogeca, ha dichiarato che «agricoltori in alcuni paesi dell'Europa centrale e settentrionale - Estonia, Lettonia, Lituania, Danimarca, Svezia, Polonia, Germania e Finlandia - sono stati duramente colpiti da gravi siccità, che stanno raggiungendo proporzioni catastrofiche. Allo stesso tempo, ci sono state inondazioni in alcuni paesi del Sud (penisola iberica, Italia, Francia). Pertanto, il raccolto di cereali nell'UE dovrebbe diminuire del 6% rispetto al 2017, per un totale di 273,8 milioni di tonnellate. "

"Per il grano tenero si prevede una riduzione del 2,2% nella superficie coltivata in quanto i prezzi rimangono inferiori ai costi di produzione e gli agricoltori continuano a subire pressioni sui margini" prezzo di costo ", ha aggiunto Mr. Schulman.

Il presidente del gruppo di lavoro "Semi oleosi" del Copa e della Cogeca, Arnaud Rousseau, ha continuato a mettere in guardia dal calo stimato della produzione di semi oleosi nell'UE del 6% (2 milioni di tonnellate in meno) rispetto allo scorso anno, per attestarsi a 31,5 milioni di tonnellate. "Siamo inoltre preoccupati per la sostituzione dei biocarburanti europei basati su colture agricole con importazioni di olio di palma e biodiesel. L'uso di biocarburanti europei basati sulle colture agricole nell'UE dovrebbe essere incoraggiato, generando un coprodotto ricco di proteine ​​per l'alimentazione animale, contro l'olio di palma.

Chiediamo inoltre alla Commissione di applicare con urgenza il dazio compensativo sulle importazioni di biodiesel originario dell'Argentina. "

Per le colture proteiche, siamo profondamente contrari al divieto di utilizzare prodotti fitosanitari su aree di interesse ecologico, che ha portato a una riduzione del 5% (100.000 ettari) dell'area coltivata nell'UE-28 rispetto al 2017. La produzione delle colture proteiche dovrebbe essere inferiore di 1 milione di tonnellate rispetto alla precedente ", ha dichiarato Rousseau.

Lunedì 2 luglio 2018/ Copa-Cogeca/ Unione Europea.
http://www.copa-cogeca.be

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags

Ultima ora

Bollettino settimanale di notizie del mondo dei suini

Non sei iscritto nella lista

13-Lug-201806-Lug-201829-Giu-201822-Giu-2018

Fai il log in e spunta la lista

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui