Leggere questo articolo in:

Unione Europea: si prevede diminuzione della produzione della carne suina

Si prevede una diminuzione del 1% della produzione di carne suina in Europa.

Martedì 6 Marzo 2012 (5 anni 6 mesi 20 giorni fa)

Secondo il rapporto della Commissione Europea "Prospettive a breve termine per i mercati agricoli, carnei e di prodotti lattei", si prevede una diminuzione della produzione di carne suina del 1% nei paesi UE dovuto alla scarsa redditività del settore negli ultimi anni e la necessità di nuovi investimenti..

Il settore delle carni nella UE nel 2011 si è sostenuto relativamente bene dovuto alla forte domanda del mercato mondiale, in parte come conseguenza delle diminuzioni delle produzioni dovute alle malattie nei paesi asiatici.

Le prospettive mostrano una nuova contrazione del consumo totale di carne nella UE, che si spera cali dello 0,7% nel 2012 e dello 0,4% nel 2013. Solo la carne avicola sembra essere in controtendenza, con un consumo che si stima sia cresciuta leggermente nel 2011, e si spera in un aumento dovuto all'immagine sana e a basso costo. In generale la produzione di carne nella UE dovrebbe calare del 1,1% nel 2012 e mantenersi stabile nel 2013.

Più precisamente per la carne suina, il forte aumento dei prezzi dei cereali iniziati nel 2010 hanno portato a maggiori costi di alimentazione che sono persistiti per tutto il 2011, riducendo l' effetto positivo sperato del rialzo dei prezzi con margini ai produttori, che migliorarono solo alla fine dell'ultimo trimestre 2011. Il consumo mondiale di carne suina si è ridotto, ma la domanda esterna si è mantenuta consistente dovuto alla mancanza di offerta dai paesi concorrenti. Le prospettive per il 2012 si caratterizzano da maggiori margini per i produttori, favoriti dagli elevati prezzi della carne e prezzi stabili dell'alimentazione. Senza dubbio, si prevede che la produzione nella UE diminuisca leggermente (-1%) dovuto alla scarsa redditività degli ultimi anni e necessità di nuovi investimenti. L'anno 2011 è stato eccezionalmente positivo per l'export di carne suina, che continuerà nel 2012, nonostante il leggero calo del 2%. L'import comunitario di carne suina si stima in calo del 3,5% nel 2012. Il consumo di carne suina (assoluto e pro capite) si spera diminuisca leggermente nei prossimi anni (circa del1-1,5%).

Febbraio 2012/ Short Term Outlook for arable crop, meat and dairy markets/ Commissione Europea. http://ec.europa.eu/agriculture/

Ultima ora

Novità sul credito per le imprese agricole07-Mar-2012 5 anni 6 mesi 19 giorni fa
Benessere suini: non si prevede alcuna proroga05-Mar-2012 5 anni 6 mesi 21 giorni fa

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags

Ultima ora

Bollettino settimanale di notizie del mondo dei suini

Non sei iscritto nella lista

22-Set-201715-Set-201708-Set-201701-Set-2017

Fai il log in e spunta la lista

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui