Leggere questo articolo in:

Alimentazione delle scrofe gravide in Nord America e Danimarca

Le strategie alimentari danesi hanno mostrato un miglioramento delle dimensioni delle figliate e dei suinetti nati vivi...

Martedì 12 Novembre 2019 (24 giorni fa)
mi piace

Un'adeguata ingestione di mangimi è fondamentale per la salute, le prestazioni, la riproduzione e la longevità delle scrofe da riproduzione. I sistemi alimentari danesi e nordamericani sono i due principali regimi di alimentazione utilizzati nel mondo. Il mangime totale fornito alle scrofe gravide è approssimativamente lo stesso in entrambi i sistemi. Tuttavia, il modello di ingestione differisce notevolmente durante la gestazione iniziale e media: i 2 sistemi sono contraddittori nelle loro raccomandazioni. Pertanto, l'obiettivo di questo studio era di studiare gli effetti delle strategie alimentari americane e danesi sulle prestazioni riproduttive delle scrofe durante la gravidanza.

A tale scopo, un totale 1121 scrofe da riproduzione Landrace x Yorkshire con parità (N° di parti) da 1 a 4 sono state assegnate in modo casuale a un modello alimentare del Sistema Nordamericano o a un Modello di alimentazione del Sistema Danese durante la gravidanza, in base allo spessore del grasso dorsale e del peso corporeo. Tutte le scrofe sono state alimentate durante la gravidanza con una dieta di gestazione a base di mais e soia e durante l'allattamento, con una dieta a base di mais e soia. Durante la gestazione venivano applicate strategie di alimentazione, ma dopo il parto tutte le scrofe venivano alimentate ad libitum.

I risultati hanno mostrato che durante l'intero periodo di gestazione, non vi era alcuna differenza tra l'ingestione giornaliera media e l'ingestione totale di mangimi tra i due gruppi. Il gruppo del Sistema Danese ha migliorato significativamente lo spessore del grasso dorsale il giorno 30 di gestazione. Tuttavia, nel 110 ° giorno di gestazione, non vi era alcuna differenza nello spessore del grasso dorsale tra i due gruppi. Le scrofe alimentate secondo la strategia danese avevano un numero significativamente più elevato di suinetti nati totali e nati vivi. Il numero totale di suinetti nati, nati morti e mummificati era significativamente diverso a seconda della parità (N° di parti) delle scrofe. Per quanto riguarda il numero di suinetti svezzati, il peso della figliata, il peso del suinetto svezzato e l'intervallo svezzamento-calore, non sono state osservate differenze tra i due gruppi. Tuttavia, aumenti significativi del peso delle figliate e del peso dei suinetti allo svezzamento sono stati associati alla parità delle scrofe.

In conclusione, i risultati hanno mostrato che il sistema di alimentazione danese potrebbe aumentare significativamente le dimensioni delle figliate ed il numero dei suinetti nati vivi, suggerendo che il sistema danese potrebbe essere applicato ai genotipi nordamericani.

Zhou, Y. F., Zhang, X. M., Wang, C., Wei, H. K., Jiang, S. W., and Peng, J. (2019). Effects of North American and Danish feeding strategies on the reproductive performance of American Landrace-Yorkshire crossbred sows during gestation. Livestock Science, 228, 67-71. https://doi.org/10.1016/j.livsci.2019.07.025

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3
Pubblica un nuovo commento

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags