Eliminazione della doxiciclina durante lo stoccaggio a lungo termine dei liquami e del digestato...

18-Gen-2017 (2 anni 5 mesi 7 giorni fa)
La doxiciclina (DOXY) si usa in suinicoltura per il controllo delle malattie respiratorie...Dopo il trattamento, i suini espellono quantità importanti di DOXY come sostanza attiva inalterata in maniera che si può rilevare nei liquami e nei digestati di impianti di biogas a concentrazioni di mg/kg di sostanza secca...Per valutare l'impatto delle applicazioni nel campo dei liquami e dei digestati contaminati sull'entrata di residui di DOXY sui suoli di coltivazione e sui prati, si è reso necessario disporre di informazioni sulla eliminazione della DOXY durante gli stoccaggi a lungo termine dei fertilizzanti agricoli...
Eliminazione doxiciclina durante stoccaggio in liquami e digestato...

Analisi spaziale e caratteristiche della produzione suinicola in Tailandia

10-Gen-2017 (2 anni 5 mesi 15 giorni fa)
In Tailandia, la produzione suinicola si è intensificata significativamente durante l'ultima decade, comportando molte implicazioni economiche, epidemiologiche ed ambientali. Questo studio ha avuto come obiettivo principale descrivere le principali tendenze ed i modelli geografici dei sistemi di produzione dei suini in Tailandia in relazione ai tipi di animali (razze native, riproduttori e di ingrasso), di allevamenti (piccoli e grandi) e di sistema produttivo ( ciclo chiuso, svezzamento ed ingrasso) in base ad un censimento molto dettagliato...
Caratteristiche della produzione suinicola in Tailandia

L'"esclusione competitiva" come alternativa alle pulizie ed alle disinfezioni negli allevamenti di suini?

22-Dic-2016 (2 anni 6 mesi 3 giorni fa)
La colonizzazione dell'ambiente negli allevamenti di suini da parte dei microrganismi patogeni è un fattore importante nello sviluppo di malattie endemiche nei suini e nella propagazione di malattie zoonotiche. Questi patogeni sono nella maggior parte dei casi controllati con l'uso degli antibiotici e con le disinfezioni durante gli svuotamenti. A causa dell'aumento delle resistenze, vengono promossi metodi alternativi come l'"esclusione competitiva" (CE). Questo studio confrontò l'effetto di un protocollo di CE sulle infezioni batteriche nel quadro di un protocollo classico di pulizia e disinfezione (C & D)....
Esclusione competitiva come alternativa a disinfezione in allevamento?

Enterobacteriaceae resistenti al carbapenem ritrovati nell'ambiente di un allevamento di suini...

21-Dic-2016 (2 anni 6 mesi 4 giorni fa)
Dei 30 campionamenti ambientali raccolti in una sala di svezzamento nella visita iniziale, 2 (7%) dei campioni presentavano 3 isolati (2 ST 218 Escherichia coli e 1 Proteus mirabilis), portatori del gene della metallo-β-lattamasi blaIMP-27 nei plasmidi IncQ1. Inoltre, vennero recuperati 15 isolati IMP-27 di molteplici specie di Enterobacteriaceae da 11 di 24 (46%) campioni ambientali di 2 sale parto, raccolti durante la terza visita. Anche questi isolati erano portatori del blaIMP-27 nei plasmidi IncQ1. In questo studio non vennero recuperati isolati di CRE dai tamponi o campioni fecali....
Enterobacteriaceae resistenti a carbapenem recuperati nell'ambiente...

Effetti dello svuotamento di 10gg delle sale di svezzamento sulle cariche batteriche

01-Dic-2016 (2 anni 6 mesi 24 giorni fa)
Le misure di biosicurezza coma la pulizia, la disinfezione e lo svuotamento tra i vari cicli produttivi degli allevamenti di suini sono essenziali per prevenire gli episodi di malattie. Il presente studio ha valutato gli effetti di un periodo di svuotamento di 10gg delle sale di svezzamento sulla flora aerobica totale, Enterococcus spp., Escherichia coli, coliformi fecali e Staphylococcus aureus resistente alla meticillina (MRSA)...Questo studio indica che il prolungamento del periodo di svuotamento in svezzamento fino a 10gg dopo la disinfezione senza misure aggiuntive di biosicurezza, non ha un impatto...
Effetti svuotamento 10gg sale di svezzamento su cariche batteriche

Rischio di infezioni influenzali in persone che vivono nei pressi di allevamenti di suini

30-Nov-2016 (2 anni 6 mesi 26 giorni fa)
I suini possono albergare il virus dell'influenza, patogeno anche per gli esseri umani. Considerando che studi precedenti ribadiscono la presenza di un maggior rischio di casi di influenza umana tra individui a contatto con suini, sono state condotte ricerche per investigare anche l'associazione spazio-temporale tra le malattie di tipo simil-influenzale (ILI-influenza-like illnesses) ed allevamenti di suini in zone ad alta concentrazione...
Rischio infezioni influenzali in persone che vivono vicino ai suini