Leggere questo articolo in:

Effetti di diversi livelli di vitamina D nella dieta sulle prestazioni del verro e sulla qualità del seme

È stato esplorato il possibile meccanismo d'azione della vitamina D sulle prestazioni riproduttive dei verri...

Mercoledì 4 Luglio 2018 (5 mesi 11 giorni fa)
3 mi piace

La vitamina D svolge un ruolo importante nell'omeostasi minerale ossea; tuttavia, l'azione della vitamina D sui caratteri riproduttivi dei verri è sconosciuta. Questo studio è stato condotto per valutare gli effetti della supplementazione di vitamina D3 sulla performance riproduttiva dei verri. Un totale di 24 verri Yorkshire di 18 mesi sono stati assegnati in modo casuale, per un periodo di 16 settimane, a una delle tre diete differenti a base di vitamina D3: 200 UI / kg (C), 2000 UI / kg (T1) ) e 4000 IU / kg (T2).

I risultati hanno mostrato che la motilità degli spermatozoi, il numero di spermatozoi efficaci per eiaculato, l'integrità dell'acrosoma e l'indice di integrità della membrana nel gruppo T1 erano significativamente più alti rispetto al gruppo C. Il tasso di integrità dela membrana dello spermatozoo era più alto nel gruppo T1 rispetto al gruppo T2, mentre la proporzione della deformazione era significativamente più bassa in T1 che nei gruppi C e T2. L'integrazione alimentare con vitamina D3 ha aumentato significativamente la concentrazione di 25-OHD3 nel sangue e nel plasma seminale, ma non vi è stata alcuna differenza significativa nella sua concentrazione nel plasma seminale tra i gruppi T1 e T2. I livelli ematici di testosterone e l'attività aromatasica sono aumentati dopo la somministrazione di supplementi di vitamina D. La concentrazione di Ca2 + nel plasma, la concentrazione di fruttosio e l'attività della fosfatasi acida erano più elevate nel gruppo T1 che nel gruppo C, ma non significativamente differente dai corrispondenti valori nel gruppo T2. Inoltre, l'espressione di mRNA di CYP19, CYP24A1 e VDR negli spermatozoi è stata regolata positivamente nel gruppo T1 rispetto a quella nel gruppo C.
In conclusione, l'integrazione delle diete dei verri con 2000 UI / kg di vitamina D3 ha aumentato la motilità degli spermatozoi e l'efficienza della conta degli spermatozoi, che era in linea con alti livelli di vitamina D, secrezione ormonale ed espressione genica.

Lin, Yan, et al. "Effects of the Different Levels of Dietary Vitamin D On Boar Performance and Semen Quality." Livestock science (2017): doi: 10.1016/j.livsci.2017.07.003

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3
Pubblica un nuovo commento

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags