Leggere questo articolo in:

Episodio di influenza in un allevamento stabile per PRRS e M.hyo.

A luglio 2010 si è verificato un importante episodio di tipo respiratorio in allevamento: tosse nelle scrofette, tosse e depressione del sensorio all'ingrasso, e un aumento dei natimorti e mummificati in sala parto.

Lunedì 25 Giugno 2012 (5 anni 3 mesi 29 giorni fa)

Descrizione dell'allevamento

Il caso clinico è avvenuto in un allevamento di 320 scrofe a ciclo chiuso nella bretagna francese. L'allevamento era positivo al virus PRRS, Mycoplasma hyopneumoniae e negativo all'Actinobacillus pleuropneumoniae e rinite atrofica.

L'allevatore produce la sua propria rimonta (LW x LD) e acquista seme (Pietrain).

Le scrofe e la rimonta sono vaccinate per la PRRS (vaccino vivo modificato), parvovirus, mal rosso ed influenza (vaccino bivalente). I suinetti sono vaccinati per il mycoplasma allo svezzamento un'unica volta.

L'età allo svezzamento era di 28 giorni e l'allevamento veniva gestito in bande tri-settimanali (7 lotti di scrofe).

Le performances in sala parto e all'ingrasso erano eccellenti fino alla metà del 2010 (tabelle 1 e 2).

Tabella 1: Risultati tecnici della sala parto rispetto alla media migliore della Bretagna prima dell'episodio.

Allevamento anno 2009 10 % migliori allevamenti Bretagna anno 2009
Svezzati/scrofa/anno 30,4 31,3
Nati totali 14,31 14,7
Svezzati/parto 12,31 12,3
Mortalità sala parto 9,2 % 10,6 %
Nati morti 5,3 % 6 %
Fertilità 89,5 % 93,2 %

Tabella 2: Risultati tecnici all'ingrasso rispetto alla media dei migliori allevamenti in Bretagna prima dell'episodio.

Allevamento anno 2009 10 % migliori allevamenti Bretagna anno 2009
Suini prodotti/scrofa 24,8 24,5
Indice di Conversione globale 2,75 2,8
Mortalità post svezzamento 5,9 % 4,6 %
AMG 30-115 kg 785 g 794 g

Secondo i segni clinici e profili sierologici ( tutti i suini erano negativi ad un test realizzato alla fine della fase di ingrasso). La circolazione di virus PRRS e Mycoplasma hyopneumoniae erano stabili in allevamento.

Episodio clinico

A luglio 2010 si è verificato un importante episodio di tipo respiratorio in allevamento: tosse nelle scrofette, tosse e depressione del sensorio all'ingrasso e un aumento dei natimorti e mummificati in sala parto.

Sono state realizzate le seguenti analisi di laboratorio:

  • Sierologia ELISA IDEXX per PRRSV in 15 suinetti di 10 settimane di età, 5 suini di 160 giorni di età e 5 di 180 giorni = tutti risultati negativi.
  • Sierologia ELISA IDEXX per Mhyo in 5 suini di 160 giorni e 5 suini di 180 giorni = tutti risultarono negativi.
  • Sierologia ELISA per influenza in 15 suinetti di 10 settimane, 4 suinetti di 160 giorni 5 suini di 180 giorni = 3/15 erano positivi a 10 settimane, 1/4 a 160 giorni e 2/5 a 180 giorni.
  • Sacrificio e necroscopia di un suino di 10 settimane per istopatologia, in questo caso sono state rilevate lesioni tipiche per l'influenza (marcata polmonite interstiziale, bronchioliti ed infezioni batteriche secondarie).

Polmoni di suinetto di 10 settimane sacrificato
Polmoni di un suinetto di 10 settimane sacrificato.

In risposta all'episodio influenzale, si è deciso di vaccinare tutte le scrofe, due volte con un intervallo di 3 settimane tra i due interventi con un nuovo vaccino trivalente (H1N1, H1N2, H3N2) e trattare i suini colpiti con acido acetilsalicilico o paracetamolo.

Evoluzione del caso

La vaccinazione massiva contro l'influenza è durata fino ad agosto 2010. Le analisi sierologiche dei suinetti hanno dimostrato un buon trasferimento di anticorpi materni per il virus influenzale da parte delle scrofe vaccinate.

Dopo questo, a novembre si è presentato ancora una volta un serio episodio sanitario con sintomatologia varia: la tosse non era presente nelle scrofe, diarrea neonatale, streptococcosi, colibacilosi e tosse all'ingrasso di animali figli di scrofe non vaccinate all'epoca.

Intestino piccolo con colibacilosi Pericarditi correlata con infezione da streptococco
Piccolo intestino di un suinetto con colibacillosi

Pericardite correlata con l'infezione da streptococco.

A novembre 2010, sono stati fatti ulteriori indagini di laboratorio che hanno evidenziato una co-circolazione di virus della PRRS (Figura 1) e Mycoplasma hyopneumoniae (Figura 2) all'ingrasso.

Figura 1: Risultati sierologici con Idexx per PRRS a novembre 2010.

Sierologia nov

Figura 2: Risultati sierologici Idexx per Mhyo a novembre 2010.

Sierologia micoplasma

Era evidente una forte instabilità sanitaria dovuta alla PRRS e Mhyo.

SI è deciso assieme all'allevatore di:

  • Rivaccinare due volte con il vaccino PRRS tutte le scrofe e scrofette (intervallo di 3 settimane tra i due interventi).
  • Trattamento delle nullipare con macrolidi (per combattere il micoplasma) prima della copertura, evitando la circolazione in gestazione ( in questo momento non erano evidenti segni clinici nelle scrofe).
  • Miglioramento della biosicurezza interna.
  • Accompagnamento sierologico dei suinetti delle scrofe vaccinate per la PRRS ed Influenza.

Nella figura 3 si osserva l'evoluzione dei titoli sierologici nei suinetti (misurati con ELISA per l'influenza) nati dal primo lotto di scrofe vaccinate per l'influenza. Non si è più verificata la circolazione di virus influenzale in questi suinetti.

Grafico titoli

Figura 3: Evoluzione dei titoli di ELISA (Influenza Abs) in 10 suinetti nati da scrofe vaccinate.

In questo grafico si osserva che 5 suinetti (901 a 905) nati da primipare e gli altri 5 di scrofe più vecchie: i titoli sono molto più bassi nel primo gruppo. In ogni caso, questo non è stato motivo di circolazione del virus in nessun gruppo di suinetti.

L'impatto economico del primo episodio di Influenza e della circolazione concomitante successiva del virus della PRRS e Mhyo fu importantissimo, come si può notare dalle tabelle 3 e 4 ( si può paragonare con le prime tabelle prima degli episodi).

Tabella 3: Risultati tecnici della sala parto rispetto ai risultati di riferimento della Bretagna dopo gli episodi.

Allevamento anno 2011 10 % migliori allevamenti Bretagna anno 2011
Svezzati/scrofa/anno 27,2 31,6
Nati totali 14,2 14,7
Svezzati/parto 11,05 12,3
Mortalità in sala parto 14,8 % 10,6 %
Nati morti 6 % 6,1 %
Fertilidad 89,1 % 93,2 %

Tabella 4: Risultati tecnici dell'ingrasso rispetto ai risultati di riferimento della Bretagna, dopo gli episodi.

Allevamento anno 2011 10 % migliori allevamenti Bretagna anno 2011
Suini prodotti/scrofa 23 24,7
Indice di conversione globale 2,74 2,8
Mortalità post svezzamento 6,9 % 5 %
AMG 30-115 kg 755 g 796 g

Commenti

Questo caso clinico illustra le conseguenze di un episodio di influenza in un allevamento a ciclo chiuso: destabilizzazione dello stato sanitario e favoreggiamento della circolazione concomitante del virus della PRRS e Mycoplasma hyopneumoniae il che produce un'importante peggioramento dei dati tecnici ed economici per tutto l'anno produttivo.

A luglio 2011 è stato fatto un monitoraggio sierologico per il virus della PRRS e Mycoplasma hyopneumoniae e tutti i campioni sono stati negativi, come prima dell'episodio.

Il caso clinico del mondo

Episodio di diarrea post-svezzamento nell'Est-Europa23-Lug-2012 5 anni 3 mesi 1 giorni fa
Aborti - ancora un tema frequente21-Mag-2012 5 anni 5 mesi 3 giorni fa

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags