Pagina 5 di Articoli su influenza

Tags
    Sezioni
    Tipo de protección

    Considerazioni al momento di scegliere i vaccini per l'influenza nei suini

    23-Mag-2016 (3 anni 6 mesi 13 giorni fa)

    I vaccini inattivati possono essere efficaci se si utilizzano in combinazione con altre pratiche, come ad esempio una movimentazione controllata dei suini e delle persone, associate ad analisi scrupolose se l'antigene vaccinale coincide con il ceppo di virus circolante...

    Considerazioni al momento di scegliere i vaccini per l'influenza nei s

    L'esposizione al virus eterologo in presenza di anticorpi materni dà luogo a malattia respiratoria aggravata associata alla vaccinazione, in suinetti svezzati da scrofe vaccinate

    19-Mag-2016 (3 anni 6 mesi 17 giorni fa)
    Il controllo del virus dell'influenza A (IAV-influenza A virus) nei suini si realizza mediante la vaccinazione delle scrofe per fornire anticorpi di origine materna (MDA-maternally-derived antibodies) attraverso il colostro. L'obiettivo di questo studio fu valutare se gli MDA interferiscono con l'infezione da IAV, con la malattia clinica e con la trasmissione ai suinetti non vaccinati. Nonostante titoli elevati di MDA(maternally-derived antibodies ) i derivati del vaccino ridussero l'infezione del virus omologo, la trasmissione e la malattia; gli MDA furono sufficienti per indurre il VAERD(vaccine associated enhanced respiratory disease) dopo l'infezione eterologa.
    Esposizione a virus eterologo in presenza di anticorpi materni

    Plasticità genomica del virus dell'influenza A H1N1 triplo ricombinante durante l'infezione dei suini vaccinati

    30-Mar-2016 (3 anni 8 mesi 6 giorni fa)
    I nostri risultati evidenziano una rimarchevole diversità dell'IAV e la complessa, rapida e dinamica evoluzione dell'IAV durante l'infezione di suini vaccinati che può essere apprezzata soltanto con campionature ripetute di singoli soggetti e analisi sequenziali approfondite. 
    Plasticità del IAV H1N1 triplo ricombinante nei suini vaccinati