Leggere questo articolo in:

La qualità delle carcasse e delle carni non vengono influenzate dall'utilizzo di diete non medicate

L'utilizzo di diete non medicate nelle fasi di crescita ed ingrasso non influenzano la qualità delle carcasse e delle carni...Ci sono poche informazioni sugli effetti delle diete senza antibiotici sulla composizione dei grassi e sulla qualità delle carni...

Mercoledì 27 Dicembre 2017 (27 giorni fa)

La proibizione dell'uso degli antibiotici a dosi sub-terapeutiche come promotori di crescita e per diminuire le mortalità, potrebbe essere una fonte di alterazioni della composizione delle carcasse e del contenuto dei grassi. I suini con una crescita rallentata producono un grasso con un maggior valore di jodio (IV) rispetto ai suini a crescita più rapida. Tuttavia, ci sono poche informazioni sugli effetti delle diete senza antibiotici sulla composizione dei grassi e sulla qualità delle carni.

L'obiettivo di questo studio fu comparare la crescita, le caratteristiche della carne e le performance delle pancette nei suini all'ingrasso ed in fase di finissaggio alimentati con una dose sub-terapeutica di un antimicrobico naturale o una dieta che non contenga antibiotici nè antimicrobici.

Suini castrati e femmine (96 di ogni genere) con un peso vivo (PV) iniziale di 27,52 ± 3,98 kg vennero alloggiati in 48 box (8 ripetizioni per trattamento) utilizzando un disegno a blocchi completi a caso e fattoriali di 2 × 3. I box vennero assegnati a 1 di 3 diete: senza antibiotici, origano o fosfato di tilosina. I suini furono macellati ad un PV medio di 127,31 ± 10,18 kg.

I risultati mostrarono che non vi erano differenze di crescita tra i trattamenti dietetici, le performance dei tagli nobili delle carcasse, la qualità dei lombi, le caratteristiche delle pancette fresche, il IV o le caratteristiche delle pancette sottoposte a lavorazioni.

E' possibile che l'alto status sanitario del lotto e le piccole dimensioni del campione (box) abbiano condizionato i risultati. La mancanza di differenze osservate può non essere rappresentativa delle condizioni commerciali di campo nè delle performance di crescita dei suini in queste condizioni. Data la mancanza di differenze nella composizione delle carcasse, nella qualità delle carni e nella qualità delle carni trasformate provenienti da suini alimentati con diete senza antibiotici, la proibizione degli antibiotici come promotori di crescita non dovrebbe generare variazioni nella qualità dei prodotti a base di carni elaborate o per i consumatori.

Lowell, J. E., Bohrer, B. M., Wilson, K. B., Overholt, M. F., Harsh, B. N., Stein, H. H., Dilger, A.C., and Boler, D. D. (2017). Growth performance, carcass quality, fresh belly characteristics, and commercial bacon slicing yields of growing-finishing pigs fed a subtherapeutic dose of an antibiotic, a natural antimicrobial, or not fed an antibiotic or antimicrobial. Meat Science, 136, 93-103. https://doi.org/10.1016/j.meatsci.2017.10.011

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags

Nutrimail

Un bollettino mensile di notizie sulla nutrizione suina

Non sei iscritto nella lista

28-Dic-201730-Nov-201726-Ott-201728-Set-2017

Fai il log in e spunta la lista

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui