Leggere questo articolo in:

Uso di polpe disidratate di frutta e verdura sui parametri produttivi e sulla qualità delle carni nei suini

L'utilizzo di polpe di frutta e verdura nelle diete d'ingrasso possono migliorare la qualità delle carni ed il profilo lipidico dei prodotti a base di carni suine.

Mercoledì 15 Marzo 2017 (2 anni 5 mesi 10 giorni fa)
mi piace

Recentemente è stata prestata attenzione alla presenza di sostanze biologicamente attive nelle miscele di mangimi per animali mediante l'inclusione di diversi ingredienti vegetali, basandosi sulle loro proprietà antibatteriche, antivirali, antifungine, antiossidanti ed immunostiimolanti.

L'obiettivo del presente studio fu determinare gli effetti della supplementazione dietetica con polpe disidratate di mele, “chokeberry”, ribes nero, fragola e carota sulle prestazioni e sulla qualità delle carni nei suini da ingrasso. Vennero impiegati 60 maschi castrati scelti a caso, a partire da figliate di peso ed età similari. I suini vennero divisi in 6 gruppi (10 suini ognuno) con diversi ingredienti disidratati in ogni gruppo (mele essicate, chokeberry, ribes nero, fragole e carote). L'ingrasso venne effettuato in box individuali fino a 107 ± 1,8 kg di peso vivo. Durante l'ingrasso, venne determinato il tempo d'ingrasso, l'incremento medio giornaliero, il peso corporeo, il consumo di mangimi e l'indice di conversione (IC). Dopo la macellazione vennero misurate le performance delle carcasse e la qualità delle carni.

L'uso di polpa disidratata di “chokeberry” mostró la tendenza all'aumento del consumo di mangimi e la riduzione del periodo d'ingrasso. La polpa di carote aumentó lo spessore del grasso dorsale. Tuttavia, gli altri parametri delle carcasse permasero senza variazioni. E' importante rilevare che la composizione degli acidi grassi nel muscolo LL migliorò nei gruppi fragola e mele, specialmente in relazione ad alcuni PUFA n-3, ed in entrambi i gruppi, il livello di colesterolo anch'esso si ridusse. Inoltre, il miglior stato ossidativo ed il contenuto in vitamina E si osservò con l'uso del ribes nero. La dose applicata degli additivi non presentò effetti sulle caratteristiche fisico-chimiche, tecnologiche e sensoriali delle carni, ad eccezione del sapore e del colore delle carni.

Pertanto si può concludere che l'utilizzo di polpe disidratate di frutta e verdura migliorano i parametri correlati con la qualità delle carni e potrebbero influire positivamente sulla salute dei consumatori.

Pieszka, M., Szczurek, P., Bederska-Łojewska, D., Migdał, W., Pieszka, M., Gogol, P., & Jagusiak, W. (2017). The effect of dietary supplementation with dried fruit and vegetable pomaces on production parameters and meat quality in fattening pigs. Meat Science, 126, 1-10. http://dx.doi.org/10.1016/j.meatsci.2016.11.016

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3
Pubblica un nuovo commento

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags