Pagina 10 di Articoli su PRRS

Tags
    Sezioni

    Programma nazionale di eradicazione della PRRS in Ungheria

    04-Nov-2016 (3 anni 8 giorni fa)

    La sindrome riproduttiva e respiratoria dei suini (PRRS) è stata identificata per la prima volta in Ungheria nel 1995. Fino al 2002 fu una malattia con obbligo di denuncia, per cui la prevalenza dell'infezione era molto bassa (2–3%). Nel 2002 si eliminò la PRRS dalla lista delle malattie denunciabili, dopo l'entrata nella UE, si iniziò ad importare suinetti con status sanitario sconosciuto dall'Olanda, Danimarca e Germania, il che ha fatto aumentare la prevalenza rapidamente. Secondo lo status attuale e le esperienze accumulate negli ultimi anni, l'Ungheria sarà indenne da PRRSv nel 2020...vedi modalità d'attuazione...

    Programma nazionale di eradicazione della PRRS in Ungheria

    Vaccinazione dei suini nei confronti dell'influenza: un caso pratico...

    31-Ott-2016 (3 anni 12 giorni fa)

    In questo caso di discutono le motivazioni per l'implementazione della vaccinazione anti-influenzale in un gruppo di allevamenti da ingrasso appartenenti ad una stessa filiera produttiva in un sistema integrato. I casi presentavano sintomi respiratori alla fine dell'ingrasso, in una determinata zona geografica al alta concentrazione di suini all'ingrasso... Vengono inoltre illustrati le ripercussioni produttive ed economiche del caso...

    Vaccinazione dei suini nei confronti dell'influenza: un caso pratico..

    Ricerche sui focolai di NADC30 simile al PRRSv nel sud-est della Cina...

    26-Ott-2016 (3 anni 17 giorni fa)
    Sono state effettuate ricerche epidemiologiche sul virus NADC30 simile(like) al PRRSv per determinare la prevalenza della malattia nel sud-est della Cina nel 2015...Le analisi filogenetiche hanno mostrato che questi ceppi di virus si raggruppano in un cluster indipendente e condividevano una alta similitudine di nucleotidi con il NADC30, un PRRSV tipo 2 che era stato isolato negli USA nel 2008...
    Ricerche sui focolai di NADC30 simile al PRRSv nel sud-est della Cina

    PRRS: quanto costa alla suinicoltura europea?...

    10-Ott-2016 (3 anni 1 mesi 2 giorni fa)

    Nonostante la PRRS non possa essere considerata una malattia nuova (è presente da circa 25 anni), è ancora una malattia che causa ingenti danni economici in tutto il mondo. In questo articolo si valuta l'impatto totale della malattia in Europa e nei singoli stati membri, con le relative differenze, su dati di 515 veterinari di campo di tutta Europa... 

    PRRS: quanto costa alla suinicoltura europea?...
    prrs 19

    PRRSpective 2016

    04-Ott-2016 (3 anni 1 mesi 8 giorni fa)

    La seconda edizione di PRRSpective, organizzata da Boehringer Ingelheim a Praga dal 28 al 29 settembre 2016 ha incluso la premiazione del"European PRRS Research Awards" 2016, oltre alla presentazione degli studi vinti nell'edizione precedente. Le 3 proposte di ricerca scelte e premiate provengono da Francia (Arnaud Lebret), Belgio (Brigitte Cay) e Regno Unito (Simon Graham). Inoltre erano presenti i relatori Mike Murtaugh, Dennis di Pietre, Ivan Hernandez, Oliver Duran, Erin Lowe, Henning Rathkjin ed il motivatore Matthias Dehne...

    PRRSpective 2016

    La trasmissione dei patogeni nei suini: una prospettiva pratica...

    19-Set-2016 (3 anni 1 mesi 24 giorni fa)

    I patogeni dei suini che si trasmettono maggiormente per contatto diretto, da suino a suino, di solito si contengono con i programmi di biosicurezza e con le strategie di gestione attuali. Tuttavia, i patogeni che si trasmettono per altre molteplici vie, sembrano eludere i sistemi di biosicurezza standard...

    La trasmissione dei patogeni nei suini: una prospettiva pratica...

    Il ruolo dell'adattamento delle scrofette nel controllo della PRRS

    02-Set-2016 (3 anni 2 mesi 10 giorni fa)

    La Sindrome Respiratoria e Riproduttiva Suina (PRRS) continua ad essere una malattia con ripercussioni economiche importanti in tutti gli allevamenti di suini del mondo. Nonostante i veterinari abbiano sviluppato diverse strategie di controllo e di eliminazione del virus, il rischio di reinfezione continua ad essere molto alto, anche con le migliori pratiche di management e di biosicurezza. Avendo a che fare con la PRRS per quasi 30 anni, ho raggiunto la conclusione che ci sono 10 punti "non negoziabili"....Il principale obiettivo all'inizio di un programma di controllo della PRRS è contenere la circolazione virale in scrofaia...

    Il ruolo dell'adattamento delle scrofette nel controllo della PRRS