Leggere questo articolo in:

Un'immagine vale più di mille parole ... ancora di più quando si parla di biosicurezza in allevamento

3 video che illustrano come effettuare spostamenti appropriati tra aree chiave: aree "pulite" ed aree "sporche"...

Il controllo delle malattie rimane una delle aree più difficili per gli allevatori di suini e per i veterinari di suini di tutto il mondo. Minacce come l'ingresso di un ceppo di un virus endemico in una regione (ad es. PRRS) o l'emergere di una malattia transfrontaliera altamente virulenta (ad esempio, PPA), sono fattori importanti che rendono la biosicurezza efficace, una delle misure più importanti, che proteggono qualsiasi investimento in produzione suina.

Questo articolo è il 2°di una serie che si concentra sulla separazione delle aree in allevamento. Descriveremo 3 video che illustrano come effettuare uno spostamento appropriato tra aree chiave: aree pulite ed aree sporche... In ognuno di questi video, le aree sporche saranno indicate con il colore grigio, le aree pulite con il colore bianco ed il rosso indicheranno un potenziale evento di contaminazione.

Entrata in allevamento

Un ingresso tipo danese consiste in una panca che funge da barriera tra le aree pulite e sporche dell'allevamento. In questo video, il nostro visitatore arriva con la sua auto in allevamento. Le sue mani e le scarpe rosse indicano che sono potenzialmente contaminati. L'esterno dell'installazione è considerato come il lato sporco (grigio). La panca è il marchio che indica che è necessario un cambio di calzature per entrare nella zona intermedia o "solo calze" (linee bianche e grigie). È essenziale che, quando ci si toglie le scarpe, i piedi nudi non calpestino l'area esterna "sporca". Evitare questo contatto, evitare un incrocio tra aree e possibile contaminazione con i vestiti e gli stivali dell'allevamento. Se è possibile, l'abbigliamento esterno dovrebbe essere appeso nella zona sporca dello spogliatoio (come minimo, dovrebbero essere appeso nella zona intermedia). Dopo aver lavato le mani, il visitatore può ora vestirsi con gli abiti puliti dell'allevamento ed indossare le scarpe pulite che troverà nella zona pulita. Sarà utile fornire materiale che spieghi come entrare correttamente in allevamento e progettare poster comprensibili e chiari per ogni area, indicando cosa fare in ogni punto. Se necessario, dobbiamo considerare la possibilità di tradurli in diverse lingue per un'interpretazione più chiara.

Il punto di carico dei suini

Caricare i suini per trasportarli al macello può essere tanto stressante per i suini quanto per i lavoratori. Le strutture di carico mal progettate, aumentano l'incidenza dell'intervento dei lavoratori, lo stress per i suini e per le persone, allungano i tempi di carico e, dal punto di vista della biosicurezza, aumentano le possibilità di commettere errori. Nel 2° video, un camion potenzialmente contaminato arriva al punto di carico dell'allevamento. Il conducente del camion e l'allevatore stanno nelle loro posizioni: l'allevatore rimane sul lato pulito del punto di carico e manda i suini al camion, mentre il camionista rimane dall'altra parte e riceve i suini. Un carico ben progettato, consentirà ai suini di muoversi facilmente nella giusta direzione con un intervento minimo. È necessario impedire il movimento di suini e persone a ritroso tra aree sporche e pulite, per ridurre al minimo il rischio di contaminazione del camion per l'allevamento.

Recinzione perimetrale dell'allevamento

La recinzione perimetrale dell'allevamento è la prima linea di difesa che controlla l'ingresso di persone, veicoli e animali, in particolare i cinghiali. Per funzionare correttamente, la recinzione perimetrale deve circondare tutti gli edifici dell'allevamento, deve essere mantenuta in buone condizioni senza aperture evidenti (compresa la porta) e deve rimanere libera dalla vegetazione. Idealmente, si raccomanda di interrarla ad una profondità di 18 cm nel terreno, o almeno di essere in contatto con il terreno. Come barriera principale, deve essere ispezionata completamente, almeno una volta al mese. Nel 3° video, uno stato non corretto della recinzione (cioè una porta aperta) consente l'ingresso di un animale selvatico nell'area di controllo del traffico. Questo fatto aumenta il rischio di trasmissione di malattie all'edificio principale, consentendo la contaminazione dell'area direttamente adiacente all'allevamento di suini...

vedere altri articoli correlati con l'articolo

Commenti sull'articolo

Questo spazio non è dedicato alla consultazione agli autori degli articoli, ma uno spazio creato per essere un punto di incontro per discussioni per tutti gli utenti di 3tre3
Pubblica un nuovo commento

Per commentare ti devi registrare su 3tre3 ed essere connesso.

Non sei ancora utente 333?registratie accedi ai prezzi dei suini,cercatore, ...
È gratuito e rapido
Sei già registrato 333?LOGINSe hai dimenticato la tua password te la inviamo qui

tags